Un metro dopo l’altro

Doniamo un campo di calcetto ai nostri giovani


Il campo di calcetto del Borgo Ragazzi don Bosco rappresenta un patrimonio per tutta gli abitanti di Roma Sud Est, garantendo ai nostri ragazzi un posto genuino e integrato all’interno di altre numerose proposte sportive ed educative.

Questa campagna ha come obiettivo quello di raccogliere i fondi necessari per rifare il manto del campo di calcetto dell’oratorio del Borgo Ragazzi don Bosco, un metro dopo l’altro, fino a coprire tutti i 1.600 metri quadrati necessari.

Una volta raggiunto l’obiettivo, sarà possibile permettere a tutti i giovani di continuare a usufruire di un campo gratuito e accessibile in totale sicurezza.

 

 

Perché donare

La pratica di sport come il calcio rappresenta per i giovani un elemento fortemente aggregante.

Tuttavia gli spazi dove praticare sport, in modo particolare a titolo gratuito, sono pochi o in condizioni di degrado anche avanzato.

Anche Il campo di calcetto del Borgo comincia a mostrare i primi segni di usura dovuti al tempo. Se non si interviene rapidamente i giovani rischiano di perdere uno spazio di gioco e socializzazione, che da sempre i Salesiani hanno messo a disposizione di tutti. Con un’offerta minima di 10 euro, possiamo coprire un intero metro di campo, restituendolo alla sua funzione.

 

L’Oratorio del Borgo Ragazzi don Bosco nasce nel 1948 per fornire ai giovani un ambiente per il tempo libero, coniugando l’accoglienza salesiana con la formazione umana e spirituale, dove per i giovani diviene possibile sperimentare la vita di gruppo, sia che essa si esprima nelle attività sportive strutturate o nella partecipazione occasionale ad esse.

Sono oltre 600 i giovani che usufruiscono liberamente delle strutture oratoriane, animate da più di 50 volontari che organizzano i vari momenti di svago e socializzazione previsti in Oratorio.