Dare di più a chi ha avuto di meno

57 partner tra enti non profit, enti locali e scuole, 14 sedi di attuazione di cui 11 al sud, più di 80 operatori impegnati, 3mila minori come destinatari: sono questi i numeri del progetto “Dare di più a chi ha avuto di meno”, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il progetto avrà durata triennale (settembre 2018 – agosto 2021).

Il progetto intende modificare i processi di trasmissione intra ed extra familiare della povertà educativa e della deprivazione culturale contrastando le disuguaglianze sociali vissute da molti/e ragazzi/e che concorrono ad accrescere le loro difficoltà nei percorsi di crescita. Ciò ridurrà i fenomeni di dispersione scolastica, aumenterà la fruizione di opportunità educative, renderà i territori educativamente più infrastrutturati.

Il progetto coinvolgerà circa 3.000 minori nei 3 anni, tutti individuati dagli Istituti scolastici in accordo con gli operatori del progetto. Si sosterrà la partecipazione dei ragazzi intesi come attori intervenendo su singoli, reti familiari, contesti scolastici e territoriali. L’implementazione adotta un approccio multidimensionale secondo una logica di sviluppo incrementale e progressivo consolidamento degli interventi.

Scopo del progetto è quello di Intervenire sui processi di trasmissione intra ed extra familiare della povertà educativa e deprivazione culturale per contrastare le disuguaglianze sociale, sostenendo percorsi di crescita/autonomia/maturazione di singoli, famiglie, territorio.

Per maggiori info: