Equipe

20140601_164602-1-1Mariella Iofrida, psicologa psicoterapeuta, dal 2001 impegnata nelle attività di formazione e sostegno con le famiglie affidatarie partecipa al lavoro dell’equipe multidisciplinare del Movimento Famiglie Affidatarie e Solidali.
Coordina il Centro di Consulenza SosAscoltogiovani nell’attività di formazione e sostegno psicopedagogico rivolto a famiglie e giovani adolescenti.
Attualmente esercita la professione privatamente e negli ultimi anni ha collaborato come formatore con l’AMU ente per le Adozioni Internazionali.

Possiamo vivere nel mondo una vita meravigliosa se sappiamo lavorare e amare, lavorare per coloro che amiamo e amare ciò per cui lavoriamo.” – Lev Tolstoj

 


 

meGianna Depalma, psicologa all’interno dell’equipe multidisciplinare del Mfaes e del Sos dell’Area Rimettere le Ali del Borgo Ragazzi Don Bosco dal 2003. In qualitá di psicoterapeuta svolge attività di formazione, sostegno psicopedagogico a famiglie e a giovani adolescenti. attualmente esercita la professione di psicoterapeuta privatamente e collabora in qualità di docente allo IACP Scuola di Specializzazione rivolta a medici e Psicologi. negli ultimi anni ha avuto una lunga collaborazione con la Casa Famiglia per minori Strade di Casa di Molfetta.

“L’unico modo di fare un ottimo lavoro è amare quello che fai”

 


 

unnamedGiulia Spurio, psicologa del Movimento Famiglie Affidatarie e Solidali dal 2010 prima come volontaria in servizio civile e poi come operatrice dell’equipe multidisciplinare. Impegnata principalmente nella sensibilizzazione e nella promozione dell’affidamento e della solidarietà familiare sul territorio, nonchè nella comunicazione e nella segreteria.

Specializzanda in psicoterapia sistemica relazionale, collabora con il Centro Accoglienza Minori del Borgo Ragazzi don Bosco nel sostegno educativo e psicologico di adolescenti a rischio.

“Amare è pretendere che l’altro sia…”


IMG-20150523-WA0007Francesca Saverino, assistente sociale nel borgo dal 2012, prima volontaria professionista poi operatore dell’equipe, impegnata prevalente nella sensibilizzazione, formazione e sostegno sociale delle famiglie solidali. Ha lavorato in diverse aziende sanitarie del centro nord (tossicodipendenza, nuclei multiproblematici, abuso e maltrattamento sui minori) e comuni in provincia di Milano (disabilità, tutela minori, affido familiare).

“Le persone normali lasciano un segno, le persone speciali lasciano un sogno.”

 

 


 

20150523_153028Alessandra Lanni, assistente sociale, operatore nell’equipe multidisciplinare dal 2006, impegnata nella sensibilizzazione, nella formazione e nel sostegno sociale rivolto alle famiglie affidatarie. Collabora nella promozione e nel coinvolgimento attivo delle famiglie. Partecipa al tavolo interistituzionale e di coordinamento sull’affidamento familiare del Comune di Roma. Collabora con l’Associazione Italiana Persone Down sezione Castelli Romani nei progetti di inserimento lavorativo per persone con sD. Ha lavorato presso la diocesi di Albano Laziale nell’Area Consultoriale occupandosi di nuclei multiproblematici, di minori, di prevenzione, di disabilità, di alcolismo e tossicodipendenza e presso la diocesi di Roma nella sensibilizzazione, nella formazione e nel sostegno rivolto alle famiglie solidali.
“A volte le cose più semplici possono diventare straordinarie se sono fatte assieme alle persone giuste”. (Nicholas Sparks)

“I legami più profondi non sono fatti di corde, né di nodi. Eppure nessuno li scioglie”. (Lao Tze)