Affidamento familiare

Il Movimento Famiglie Affidatarie e Solidali, credendo fortemente nell’importanza della famiglia per un sano sviluppo psicofisico della persona, dal 2001 lavora per offrire ad ogni minore che viene allontanato dalla sua famiglia d’origine, la possibilità di essere inserito in una famiglia del suo territorio, adeguatamente formata e sostenuta, per lo stretto tempo necessario al recupero della situazione che ha prodotto l’allontanamento. Il progetto di affidamento familiare, realizzato in collaborazione con il Cerf – Centro Ricerche per la Famiglia –  svolge diverse tipologie di attività: attività di sensibilizzazione presso scuole, associazioni e luoghi di ritrovo per le famiglie sul territorio; percorsi di formazione intensiva per famiglie interessate ad intraprendere percorsi di affidamento familiare; sostegno psicopedagogico individuale e di gruppo per condividere riflessioni, emozioni ed esperienze vissute; attività di auto-mutuo aiuto e di Formazione Permanente; Tavoli Interistituzionali con i Municipi del quadrante Est della città di Roma ed elaborazione e monitoraggio del progetto di affido per ciascun minore, attraverso una collaborazione stabile con le assistenti sociali di riferimento.