Emergenza Minori e giovani in situazioni di povertà: occasioni concrete di inclusione

Il progetto si inserisce nel programma regionale di contrasto della povertà e dell’esclusione sociale. Al fine di ridurre i fattori di rischio dovuti a fragilità sociale e di prevenire la dispersione scolastica e la conseguente povertà minorile, si svolgono percorsi di alfabetizzazione per minori di nazionalità straniera, azioni di accompagnamento allo studio pomeridiano e laboratori di socializzazione e attività di recupero scolastico per i drop out attraverso il corso per il conseguimento della licenza media. Per i più grandi, sono attivi vari corsi di formazione professionale, durante i quali si svolgono tirocini e laboratori pratici di autofinanziamento del percorso formativo. I minori che partecipano alle attività del Borgo Ragazzi don Bosco hanno anche la possibilità di usufruire della consulenza dello sportello aperto che orienta all’analisi della domanda, aiuta nell’elaborazione del curriculum vitae, sostiene e indirizza nella ricerca degli annunci di lavoro e nella gestione dei contatti.