Oratorio – Centro Giovanile

Oratorio – Centro Giovanile

L’Oratorio – Centro giovanile salesiano risponde ad una intuizione propria di San Giovanni Bosco che, per andare incontro ai bisogni dei suoi ragazzi, cominciò a raccoglierli nei prati della Città di Torino, per offrire loro uno spazio di catechesi, di gioco, di formazione e di “famiglia”.

Seguendo quell’intuizione originaria, l’Oratorio-Centro giovanile, si configura oggi come ‘spazio aperto’ di socializzazione, di educazione, di formazione e di maturazione personale e comunitaria.

Le diversificate attività: sportive, formative, religiose, culturali, musicali, teatrali, artistiche, creative, estive, … permettono a ragazzi e giovani di esprimere la loro creatività e i loro bisogni in un contesto educativo positivamente orientato.

L’oratorio – Centro Giovanile del Borgo Ragazzi don Bosco è un ambiente di larga accoglienza per il tempo libero e la formazione umana e spirituale. E’ il luogo ideale per vivere un’esperienza di gruppo, di associazionismo e di impegno. A disposizione dei giovani ci sono ampi spazi per giocare, sale per incontrarsi e soprattutto tante attività sportive e culturali al servizio dei giovani per aiutarli a crescere come buoni cristiani ed onesti cittadini (don Bosco).

Offerta educativa

100_1617L’offerta educativa dell’oratorio del Borgo Ragazzi Don Bosco, in ottemperanza alle sue finalità generali, viene espressa mediante molteplici servizi ai giovani e alle famiglie.

L’offerta trova la sua legittimazione sociale in alcune importanti dimensioni come quella del diritto all’educazione, della promozione dello sviluppo umano integrale e della promozione della qualità della vita, dell’offerta di pari opportunità alla vita civile e sociale delle persone e delle famiglie in ordine all’espressione del diritto-dovere universale alla cittadinanza per la costruzione del bene comune.

Organizzazione dell’oratorio

L’Oratorio si esprime attraverso tre ambiti quali l’accoglienza, la confidenza ovvero mediante i gruppi d’interesse (teatro, musica, sport, scout) e l’approfondimento attraverso i gruppi formativi:

Gruppi formativi

Compagnia del Borgo

La compagnia del Borgo è un gruppo rivolto ai ragazzi delle scuole medie, che frequentano il Borgo Ragazzi Don Bosco e in particolare l’Oratorio, che vogliono impegnarsi in un cammino di crescita spirituale e umana.

È la prima tappa del cammino dei gruppi all’interno dell’Oratorio-Centro Giovanile del Borgo Ragazzi don Bosco.

Lo scopo di questo gruppo è quello di far conoscere e incontrare Gesù nello stile salesiano, attraverso attività formative che comprendono gioco, servizio, discussione di varie tematiche, e ovviamente la Messa domenicale.

Gruppo Sales

Il Gruppo Sales è aperto a tutti i ragazzi e ragazze di età compresa tra i 14 e i 15 anni e si pone come obiettivo quello di accompagnare il ragazzo dalla preadolescenza all’adolescenza, attraverso un’esperienza di crescita umana e di fede. È la seconda tappa del cammino dei gruppi all’interno dell’oratorio-centro giovanile del Borgo Ragazzi don Bosco.

Lo scopo di questo gruppo è quello di far conoscere e incontrare Gesù nello stile salesiano, attraverso attività formative che comprendono il servizio, discussione di varie tematiche, e ovviamente la Messa domenicale. Il cammino di gruppo in cui giovane viene inserito, sotto la guida di educatori e salesiani, è orientato a far acquisire al ragazzo una sempre maggiore consapevolezza di sé e del suo ruolo nella società in cui si trova, fino a comprendere il progetto di Dio nella sua vita.

Gruppo Emmaus

Il Gruppo Emmaus è rivolto a tutti i ragazzi e le ragazze che hanno dai 16 284884_2132349760977_1613015645_2194981_1872740_nanni ai 18; comprende, dunque, generalmente ragazzi del triennio delle superiori, ma anche oltre se le circostanze lo richiedono.

Il Gruppo si pone come obiettivo quello di accompagnare i giovani nell’adolescenza, attraverso un’esperienza di crescita umana e di fede; si preoccupa di aiutare a tirare fuori i dubbi che ha rispetto alla vita e alla Fede, così da condividere con i coetanei e confrontarsi con figure educative adulte (gli animatori).

La crescita di ogni ragazzo avviene attraverso esperienze di preghiera, di dialogo, di servizio, di uscite formative: crescere attraverso la propria conoscenza con l’aiuto del gruppo.

La formazione di questo Gruppo non sfocia necessariamente in una scelta di animazione: essere “buoni cristiani e onesti cittadini” è la meta a cui si punta; le attività, i momenti, le dinamiche sono i mezzi che vengono utilizzati per far conoscere e incontrare Gesù nello stile salesiano, accompagnando ogni ragazzo alla scoperta del progetto che Dio ha per la sua vita.

Frutti di Bosco

Il gruppo “Frutti di… Bosco” rappresenta la quarta tappa del cammino dei gruppi formativi all’interno dell’oratorio-centro giovanile del Borgo Ragazzi don Bosco, farne parte tuttavia non è automatico ma presuppone una scelta precisa dei partecipanti. È rivolto a tutti i ragazzi/e di età non inferiore a 17 anni che già sono, oppure semplicemente si sentono in cammino, alla ricerca della propria vocazione e del progetto di vita che Dio ha riservato per ognuno di loro.

Questo gruppo, nato e pensato come ‘scuola animatori’ per adolescenti, ha l’obiettivo di formare giovani animatori salesiani, oltre che essere un’occasione per costruire nuove amicizie e sviluppare le proprie potenzialità; ed ha una durata di almeno due anni.

Il cammino mira alla propria formazione personale, attraverso una maggiore conoscenza delle dimensioni del proprio sé (relazionale-affettiva, intellettuale, corporea, spirituale); alla propria formazione comunitaria, per sentirsi sempre più parte ed espressione dell’intera Comunità educativo pastorale; ed offre inoltre la possibilità di vivere l’esperienza della gratuità e del servizio responsabile, in particolar modo rivolto ai più piccoli e ai più bisognosi.

Ogni incontro, settimanale, si diversifica per tematiche, attività formative e modalità di presentazione vissute e proposte in stile salesiano, ispirato al sistema preventivo di don Bosco. All’interno del gruppo ogni ragazzo potrà contare sulla presenza e la guida di salesiani ed educatori, che insieme a loro vivranno questo viaggio speciale fatto di incontri con il proprio sè, con l’altro… ma soprattutto la bellezza e la gioia di vivere l’incontro con Gesù, attraverso la Sua Parola, i Sacramenti (specialmente Riconciliazione ed Eucaristia) e la Preghiera. Fare esperienza di tutto questo e di tanto altro ancora porta ad una tale ricchezza umana e spirituale da condurre la coscienza dei giovani al desiderio di voler abbracciare quotidianamente uno stile di vita cristiano, di voler essere “Buoni cristiani ed onesti cittadini”, e di viverli come il più grande dono della propria vita.

Comunità Animatori

Si tratta di una proposta di crescita di fede attraverso un percorso sulla Parola di Dio. È rivolto sia ai giovani che hanno concluso il cammino dei Frutti di Bosco come formazione continua, ma – più in generale – a tutti i giovani della fascia universitari/lavoratori che scelgono di continuare ad approfondire la propria fede e il senso del proprio servizio tra i giovani del Borgo Ragazzi Don Bosco o nella società.

Radici Di Bosco

Don Bosco Festa S. Maria Ausiliatrice2014foto di Massimo ~10È una espressione della Comunità Educativa Pastorale (CEP) del Borgo Ragazzi Don Bosco e fa parte della CEP dell’Oratorio. Il gruppo è rivolto a genitori/coniugi (anche separati o conviventi) che vogliano seguire un percorso di formazione alla fede. In questo senso si pone come luogo di formazione permanente con modalità sempre diverse ed in progressione.

Chiunque sceglie di intraprendere questo cammino, può maturare la voglia di crescere anche nella dimensione del servizio, che può essere intrapreso all’interno dei vari ambiti del Borgo Ragazzi Don Bosco.

Il gruppo, quindi, diventa non solo un momento di aggregazione intesa come dimensione comunitaria, ma costituisce anche luogo dove “ricaricarsi” per poter svolgere al meglio il proprio servizio di volontariato a favore dei più piccoli.

La possibilità di impegnarsi in tutte le aree educative, permette al gruppo di possedere una connotazione trasversale, dove i genitori saranno coinvolti con varie modalità e a vario titolo, tenendo conto delle potenzialità e disponibilità di ognuno e manifestando loro un’attenzione permanente.Il gruppo ha tra i suoi obiettivi anche quello di essere momento di aggregazione per nuove famiglie interessate al percorso formativo.

Inoltre, altri gruppi completano l’offerta educativa…