Vieni anche tu a donare il sangue!

Pubblicato il:

In collaborazione con l'ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma

Domenica 13 dicembre 2020 dalle ore 8.00 alle ore 11.00, presso i locali del Centri Minori del Borgo Ragazzi don Bosco sarà presente l’equipe del Centro Trasfusionale dell’Ospedale Bambino Gesù per la donazione di sangue.

Non è necessario effettuare la prenotazione.

Al fine di evitare un’attesa che potrebbe risultare inutile, indichiamo le principali cause di esclusione dalla donazione di sangue, indicate nel Decreto del 2 Novembre 2015:

ESCLUSIONE TEMPORANEA

Per 6 mesi: parto, interruzione di gravidanza, mononucleosi, toxoplasmosi (dopo la guarigione)

Per 4 mesi: indagini endoscopiche, interventi chirurgici, tatuaggi e piercing, rapporti occasionali. trasfusioni, contatto accidentale con sangue, impianti odontoiatrici con trapianto di osso.

Per 2 mesi: manifestazioni allergiche a gravi sostanze, con particolare riguardo alle penicilline, cefalosporine e veleno di imenotteri.

Per 16 giorni dall’assunzione di: antibiotici, antistaminici, cortisone.

Per 5 giorni dall’assunzione di: antiinfiammatori o analgesici (aspirina, aulin, oki, …).

ESCLUSIONE PERMANENTE

  • Malattie cardiovascolari ad eccezione di soggetti con anomali congenite completamente guarite o corrette
  • Ipertensione arteriosa (se in terapia con Beta bloccanti)
  • Malattie organiche del Sistema Nervoso Centrale
  • Trapianto di organo solido o di cellule staminali
  • Diafesi emorragiche, coagulopatie
  • Anafilassi
  • Malattia di Creutxfieldt (Mucca Pazza)
  • Malattie infettive: Epatite B e C, Sifilide, sieropositività all’HIV
  • Diabete insulino dipendente
  • Neoplasie
  • Epilessia e sindromi convulsanti
  • Gravi malattie autoimmuni

Gli uomini possono donare fino a 4 volte l’anno con intervalli minimi di 90 giorni.

Le donne in età feconda possono donare al massimo di 2 volte l’anno. con intervallo minimo di 90 giorni (non possono donare da due giorni prima il ciclo fino al quinto giorno dopo la fine di ciclo stesso).

Ai donatori è consigliata una leggera colazione (sono consentiti: tè, caffè, spremute di frutta e fette biscottate).