Network Care: ripartiamo dai ragazzi

Pubblicato il:

Al via il progetto “Network Care: ripartiamo dai ragazzi”, finanziato dal Dipartimento per le politiche della famiglia.

Il progetto, che vede coinvolti bambini e ragazzi dagli 8 ai 17 anni, ha come obiettivo quello di sostenere in modo integrale la crescita dei giovani, soprattutto i più poveri, tenendo particolarmente in considerazione, l’aspetto socio-educativo di ogni singolo ragazzo coinvolto. Prevede, nello specifico, l’attivazione di due servizi principali: il Centro Estivo e alcuni percorsi di inclusione sociale.

Il progetto prevede alcune fasi progressive:

  • formazione per operatori, giovani animatori (15-17 anni) e volontari adulti che si svolge ad inizio progetto e che verte su aspetti educativi e sulle norme igienico-sanitarie e comportamentali vigenti (COVID-19);
  • progettazione e lavoro di equipe che prevede l’ideazione e la strutturazione del Centro Estivo;
  • avvio del Centro Estivo nei mesi di giugno e luglio per minori dagli 8 ai 14 anni. Esso avrà al suo interno una serie di attività informali che favoriscono la socializzazione e mettono in risalto diversi aspetti educativi.
  • realizzazione di percorsi di inclusione sociale, rivolti a ragazzi che vivono in condizioni di disagio sociale ed economico, che prevedono attività di laboratorio finalizzate al recupero di competenze, attraverso l’apprendimento ludico.

Uno degli aspetti innovativi del progetto è quello di rendere protagonisti i giovani, proponendo un’educazione che sia “giovani per i giovani”: ossia giovani volontari che, formandosi e riscoprendo le loro capacità, si mettono a disposizione dei più piccoli per camminare e crescere al loro fianco, rendendosi così testimoni di una maturazione educativa e sociale.